Home Awards I vincitori dei Premi 2015

I vincitori dei Premi 2015

Redazione Forum UCC / Martedì 01 Dicembre 2015 17:49

Milano, mercoledì 2 dicembre 2015. Sono stati consegnati i premi alle aziende che hanno adottato le migliori soluzioni UCC ed i premi speciali alle aziende della filiera dell'offerta UCC. Sono state presentate varie testimonianze con un interessante scambio di esperienze. Ha vinto Creval Sistemi e Servizi del Gruppo Credito Valtellinese.

tutti premi

Il Forum, per il quinto anno consecutivo, ha organizzato questi premi di settore.
I premi rappresentano un'occasione per comunicare verso l’esterno, ma sono soprattutto un’opportunità di confronto personale, condivisione e crescita professionale; sia per chi é parte delle società della filiera dell’offerta, sia per chi é nelle aziende che impiegano le nuove soluzioni di UCC.
Presentazione a cura di Mario Massone, fondatore del Forum UCC+Social
freccia3 ppt 
freccia3 SlideShare

L’azienda che ha raccolto il maggior numero di consensi dalla commissione di esperti e dagli invitati presenti all’evento è risultata Creval Sistemi e Servizi, seguita, al secondo posto a pari merito, da ASP di Messina e Sacchi Giuseppe Spa.

freccia3 Comunicato stampa (doc)

freccia3 Le immagini della serata

Nel seguito sono riportate le descrizioni dei progetti adottati dalle aziende vincitrici.


bullet arancio Creval Sistemi e Servizi – Gruppo Credito Valtellinese. (primo posto)
CrevalConnect è una soluzione che permette ai clienti bancari di poter interagire a video con un nucleo di specialisti, condividendo documenti, e attivare processi digitali basati su firma grafometrica. I sistemi di unified communication sono stati realizzati con Skype for Business ed integrati con l’applicativo di sportello esistente nel Gruppo Creval. L’adozione dei sistemi di UCC ha abilitato il miglioramento della customer experience in agenzia, con la possibilità di attingere a competenze specialistiche non sempre presenti in loco, e anche di avere una riduzione dei tempi di attesa. L’accesso é realizzato tramite una unica ed intuitiva schermata, con cui il cliente ha la possibilità di verificare la presenza dell’operatore remoto e può instaurare una videochiamata con condivisione dei contenuti di interesse.
creval1
Per Creval Sistemi e Servizi
ritira il premio Matteo Pizzicoli. 


bullet arancio ASP di Messina. (secondo posto ex-aequo)
L’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina ha fatto evolvere il proprio sistema di comunicazione verso servizi integrati di Unified Communication (Collaboration e Audio/Video Conference) erogati in modalità Cloud con la piattaforma Mitel MiVoice MX-ONE. Attraverso questa piattaforma gli utenti potranno così accedere ai servizi di sistema, oltre che da una postazione fissa anche da postazioni pc desktop, da mobile, con smartphone e tablet. L’attuale implementazione ha l’obiettivo di estendere i servizi UCC a gran parte delle sedi, ad oggi circa 80, distribuite sul territorio. Con i nuovi servizi, gli addetti dell’ASP di Messina hanno già potuto riscontrare alcuni vantaggi legati all’utilizzo della nuova piattaforma, come la possibilità di effettuare videoconferenze multi sede e multiutente in alta definizione condividendo file e documenti in desktop sharing, con conseguente vantaggio legato alla riduzione dei tempi dei loro spostamenti intersede.
asp messina1
Per ASP di Messina
ritira il premio Francesco Pasqualini, Managing Director di Mitel 



bullet arancio Sacchi G. (secondo posto ex-aequo)
Sacchi Giuseppe è una SpA che opera nelle forniture elettriche con 51 punti vendita e 25.000 clienti
Il progetto UCC, realizzato con il cloud di Nuvola Italiana, si pone come obiettivo la uniformazione dei servizi UCC per un utilizzo facilitato e consapevole, nonché la realizzazione della formazione degli utenti con una maggiore sensibilizzazione di circa 400 collaboratori commerciali. I nuovi servizi UCC soddisfano l’esigenza di migliorare la velocità di comunicazione e ne razionalizzano l’utilizzo per ottenere maggiore produttività.
I servizi attivati in cloud sono di tipo UCaaS ed il modello è ibrido con apparato di integrazione VoIP.
sacchi1
Per Sacchi G.
ritira il premio Angelo Redaelli


bullet arancio Novamont
Novamont opera nella chimica, nel settore delle bioplastiche. Il progetto UCC, realizzato con il cloud di Nuvola Italiana, ha come indirizzo l’integrazione di diverse tecnologie (es. MS Exchange, MS Lync), che concorrono a migliorare le comunicazioni sia intranet sia extranet, semplificando le modalità di fruizione. I servizi di comunicazione, disponibili grazie alle piattaforme integrate, consentono comunicazioni audio/video, messaggi istantanei, presenza, file sharing e desktop sharing. L’accesso ai servizi UCC è disponibile su tutte le piattaforme mobili e fisse sia da rete privata che internet. I servizi UCC sono estesi a consulenti e partner tramite federazione. I servizi attivati in cloud sono di tipo IaaS, SaaS, UCaaS ed il modello è ibrido.
novamont1
Per Novamont
ritirano il premio Giuseppe Rossi e Marco Salvadeo


bullet arancio Philip Morris International
Philip Morris International Inc. è la società leader nei prodotti del tabacco, tra cui il marchio Marlboro. Il progetto è centrato sulla implementazione di Unified Communication su Microsoft Lync, per eliminare le linee analogiche presenti nelle sedi, con riduzione dei costi di gestione ed aumento delle funzionalità e capacità comunicative. Con i servizi UCC - chiamate vocali, Istant Messaging, condivisione desktop - si organizzano phone conference con più facilità e si integra la telefonia su pc. La soluzione è in private cloud con piattaforma UCC ospitata presso i propri data center. Per la comunicazione agli utenti è stata realizzata una campagna nella fase iniziale del progetto con poster, vele e slide sui monitor posizionati nelle aree break.
philip morris1
Per Philip Morris International ritira il premio Ilaria Santambrogio, Country Manager Plantronics


Sono da segnalare i premi speciali attribuiti alle aziende che operano lungo la filiera dell'offerta di servizi e soluzioni UCC per l’impiego all’interno delle loro organizzazioni delle stesse tecnologie che propongono sul mercato.

bullet arancio Arkadin Italy
Arkadin è provider di servizi di Collaborazione con circa 1200 dipendenti dislocati in 32 Paesi e 53 sedi. Tra gli obiettivi del progetto collaborare a distanza in tempo reale con colleghi, partner e clienti, lavorare e socializzare con colleghi distanti, educare le persone ad una cultura della interazione virtuale in tempo reale. Le esperienze sono evolute dalle prime audioconferenze poi integrate con servizi di webconferenza e, infine, arricchendo la videoconfenza con personal telepresence e reservationless.
arkadin 1
Per Arkadin Italy ritira il premio Andrea Carboni


bullet arancio Far Networks
Far Networks é un system integrator che ha creato ambienti virtuali e multicanali per collaborare in modo flessibile e migliorare la produttività, abbattere barriere organizzative formali e favorire la comunicazione intra e interaziendale. All’interno della sua organizzazione ha adottato vari servizi di UCC: tra cui IM, presence (soluzioni Cisco Jabber e Microsoft Skype for Business), videochiamate, telepresence, calendario condiviso. I livelli di adozione sono molto alti e UCC è indispensabile per supporto tecnico, help desk, e collegamento dei loro team dislocati in Italia e all’estero.
far networks1
Per Far Networks ritira il premio Nicola Fracassi



groppo vincitori2
Nella foto (da sinistra a destra) i rappresentanti delle società vincitrici: Far Networks, Sacchi G., Novamont, Philip Morris International, Creval Sistemi e Servizi, ASP di Messina e Arkadin. 

gruppo vincitori2

natale2015

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Gennaio 2016 19:36

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna