Home Awards Testimonianze serata premi 2013

Testimonianze serata premi 2013

Redazione Forum UCC / Giovedì 09 Maggio 2013 16:06

Durante la serata di consegna dei Premi del Forum UCC sono intervenuti i rappresentanti di alcune Società partner dell'iniziativa, che hanno fornito la loro visione sugli scenari del mercato UCC.

Nel seguito riportiamo gli interventi di:
Cesare Dolci - Telecom Italia, John Campitelli - IBM e Marco Vignale - Broadsoft.
dolci sp
Per dare in sintesi una idea di ciò che Telecom Italia sta facendo sul tema della Unified Communication, Cesare Dolci ha accennato al rilascio del servizio Virtual IPPBX , che propone al mercato un‘offerta integrata di  Connettività, VoIP, e Data Center. Il nuovo servizio VIPPBX  presenta elevato tasso di innovazione anche per gli aspetti di user experience legati alla tipologia di postazione convergente che si intende costruire attraverso l’integrazione di telefono IP, softphone pc e client smartphone. Il cliente utilizza i device della propria postazione in modo simultaneo o alternativo a seconda del proprio stato. Il cliente ha accesso sempre e dovunque ai servizi di collaborazione aziendale e non solo, grazie a meccanismi di estensione dei propri contatti che vengono federati sugli strumenti aziendali di comunicazione (IM, presence, intranet mobile). Cesare Dolci ha concluso sottolineando quanto sia importante sviluppare servizi UCC indipendentemente dalla localizzazione del cliente, per attività in mobilità e per essere svincolati dal device (sentire audio mp3).

John Campitelli ha affermato che IBM vede questo settore in rapida evoluzione e cambiamento, infatti campitelli1lo stesso termine UCC sta evolvendo. Ha accennato a come si sia passati dalle funzioni di dialing alla presenza e ora si va verso la "rilevanza". Nella comunicazione é importante che l'interlocutore sia disponibile, ma anche che sia la persona giusta per soddisfare una determinata esigenza.
Inoltre, John Campitelli ha fatto notare come oggi sia il testo (breve) la modalità più usata nella comunicazione e ha confermato che IBM sta ribattezzando UCC in "Social Communication" e, in parallelo, sta facendo evolvere la sua piattaforma d'offerta in questa direzione (sentire audio mp3).


Marco Vignale
ha testimoniato quanto Broadsoft crede nella Unified Communication. Intanto detiene una quota pari al 35% del mercato UC, inoltre nel corso di una manifestazione in Usa ha lanciato il marchio "UC-One Transforming Business Communications" e ha dedvignale1icato vari workshop di discussione sul tema e all'interno dell'offerta ha creato il pacchetto UC-One.
Dopo una importante fase di preparazione, Marco Vignale ritiene che sia giunto il momento del boom della UC e, anche in Italia, annuncia il lancio del servizio con il partner Telecom Italia (sentire audio mp3).

 

 

 

 

arrivederci2014


 

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Maggio 2013 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna