Home Notizie Cisco Spark ex Project Squared

Cisco Spark ex Project Squared

Lunedì 23 Marzo 2015 15:51

Nel corso dell’Enterprise Connect 2015, Cisco ha confermato il successo del nuovo servizio per la collaborazione Cisco Spark – precedentemente noto con il nome Project Squared – che permette di collaborare in modo semplice, sicuro e del tutto innovativo, dentro e fuori l’azienda.

Cisco Spark – accessibile dalla maggior parte di dispositivi mobile o desktop - crea una “stanza” virtuale dove i team collaborano e comunicano da qualsiasi luogo. Scaricando Cisco Spark da uno store di app o collegandosi all’indirizzo http://web.ciscospark.com, ogni membro del team può avviare il servizio e creare una stanza su un determinato argomento. Una volta entrati, i membri del team possono inviare messaggi, condividere e visualizzare file, avviare chiamate voce e video e condividere il proprio schermo, il tutto in sicurezza.

Cisco Spark è una stanza virtuale in cui risiedono file e documenti e in cui i team si riuniscono, avviano chiamate video e sessioni di chat - diventando immediatamente più produttivi.

Il parere dei clienti è stato fondamentale per lo sviluppo del nuovo prodotto. Infatti, dopo il lancio di Cisco Spark quale evoluzione di ‘Project Squared’ avvenuto a novembre 2014, Cisco ha ricevuto un importante riscontro da parte dei clienti – per la maggior parte fornito tramite l’uso dello stesso servizio. Sulla base di tali feedback, Cisco ha annunciato i seguenti ampliamenti:

  • Moderazione della stanza virtuale: Gli utenti possono decidere chi invitare (o rimuovere) nelle stanze, fornendo un ulteriore livello di controllo oltre alla cifratura dei contenuti già disponibile.

  • Semplice gestione: gli amministratori possono impostare la funzionalità SSO (single sign on) e di sincronizzazione della directory; permettere l’accesso basato sui ruoli, ottenere report sull’utilizzo e altro ancora. Con Cisco Spark, i partner possono avviare delle trial, gestire gli account e far si che i clienti vivano la miglior esperienza possibile.

  • Integrazione del calendar: gli utenti possono creare una stanza Cisco Spark utilizzando un invito del calendar e fornendo uno spazio di lavoro virtuale dove condividere i contenuti e le idee prima, durante e dopo il meeting.

  • Client Windows: un nuovo client Windows fornisce un rapido accesso ai contenuti sul desktop e invia notifiche anche nel caso in cui Cisco Spark sia chiuso.

  • Migliore esperienza di incontro: gli utenti Firefox possono condividere simultaneamente i propri schermi video e del computer senza la necessità di plug-in.

  • Disponibilità in un maggior numero di lingue: sono supportati il cinese (semplificato e tradizionale), danese, olandese, inglese (Inghilterra e America), francese, tedesco, indonesiano, italiano, giapponese, coreano, norvegese, polacco, portoghese (Brasile), russo, spagnolo (America Latina e Spagna), svedese e turco.

Gli utenti possono iscriversi a Cisco Spark e iniziare a utilizzare gratuitamente le seguenti funzionalità: messaggistica a due o in gruppo, condivisione dei file, chiamate e meeting video a due con condivisione dello schermo in stanze con un massimo di tre partecipanti, integrazione mobile del calendar e dei contatti, e cifratura end-to-end dei contenuti.

Cisco ha inoltre annunciato modalità di abbonamento a valore aggiunto a Cisco Spark.
I Cisco Collaboration Specialized Partners possono rivendere Cisco Spark ai clienti che vogliono trarre il massimo dalla collaborazione tra e all’interno dei team.

I pacchetti per Spark sono stati creati per soddisfare ogni tipo di esigenza aziendale:

  • Cisco Spark Message – tutti i benefici di Cisco Spark con in più le seguenti funzionalità: moderazione delle stanze, Single-Sign-On (SSO), sincronizzazione della directory e supporto live. Ciò permette ai team IT di proteggere ulteriormente gli utenti e di fornire gli strumenti necessari per fornire e gestire servizi di collaborazione per la propria azienda.

  • Cisco Spark Message and Meet – tutti i benefici di Cisco Spark Message con i più le seguenti funzionalità: meeting in stanze con un massimo di 25 utenti, diritto di utilizzare WebEx Meeting Center o Enterprise Edition. Tutto ciò fornisce un più ampio numero di funzionalità nelle stanze Cisco Spark e accesso a uno dei migliori strumenti di conferenza.

Vedere video

spark

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Marzo 2015 16:29

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna