Home Notizie Prima della Giornata Lavoro Agile

Prima della Giornata Lavoro Agile

Martedì 19 Gennaio 2016 10:49

Il 18 gennaio 2016 è stata una giornata importante per la diffusione della cultura sullo Smart Working, con lo svolgimento di un interessante convegno e l'uscita di vari articoli dedicati al tema.


Sul Corriere della Sera è uscito un articolo in cui si parla delle esperienze delle aziende che ad oggi hanno iniziato ad adottare lo smart working nelle proprie organizzazioni e sono più di quelle che si possa immaginare.

Sono principalmente grandi, di settori differenti, concentrate a Milano ma che complessivamente stanno coinvolgendo circa 100mila persone.

adesioni
Nel convegno che si é svolto nel pomeriggio è stato il momento di conoscere lo stato di avanzamento della legge sul lavoro agile con la presentazione da parte di Maurizio Del Conte dei dettagli che la caratterizzano.

Del Conte ha esordito dicendo che la legge parte dall'esperienza e raccoglie un bisogno che giunge dalle aziende. Sorge quindi a livello legislativo la necessità di fornire un quadro normativo per riconoscere il lavoro agile e poterlo utilizzare al meglio.

agile1

Il decreto legge serve a preparare il terreno affinchè le aziende possano iniziare il proprio percorso verso queste nuove modalità di lavoro. Si tratta di una sfida organizzativa non banale che ogni azienda  dovrà raccogliere, insieme ai propri lavoratori e collaboratori, per affrontare un nuovo contesto nel quale il lavoro non è più un luogo ma un obiettivo da raggiungere.

Questa sollecitazione arriva anche da Antonella Marsala, Project Manager di Italia Lavoro, che parla della necessità di introdurre nel nostro sistema industriale, ancora principalmente manifatturiero, il tema della flessibilità di orario. Anche questo è Smart Working, perchè la fabbrica impone la fruizione di un luogo ed è allora l'organizzazione aziendale che può permettere di dare al lavoratore la flessibilità di cui ha bisogno.


Smart Working non vuole dire solo poter lavorare da un luogo esterno all’ufficio o da casa ma soprattutto vuole dire che lavoratore e azienda trovano un punto di incontro che è rappresentato da un obiettivo condiviso che entrambi si impegnano a raggiungere in maniera indipendente e responsabile in un contesto di fiducia reciproca.

Il 18 febbraio sarà la 3° giornata del lavoro agile che pone Milano all'avanguardia su questi temi sia per la discussione che per la pratica. L'obiettivo dell'iniziativa è di permettere alle aziende di provare per un giorno cosa significa per la propria organizzazione guardare al futuro e per la città alleggerirsi dello stress causato dai pendolari che tutti i giorni devono raggiungere il luogo di lavoro.


Quest'anno tra le iniziative promosse dal Comune di Milano ci sarà la possibilità di poter prenotare una postazione di lavoro in uno degli spazi di coworking certificati dal comune attraverso un'applicazione mobile in collaborazione con Smartworking srl.

Per la buona riuscita dell'iniziativa è necessario che tutte le aziende che sono interessate aderiscano per dare un segnale di cambiamento.

Per aderire con la propria organizzazione è possibile visitare la pagina del Comune di Milano.

f.bianchi2

Federico Bianchi
Smartworking srl



Ultimo aggiornamento Martedì 19 Gennaio 2016 17:30

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna