Home Notizie Migliorare l’esperienza dei collaboratori

Migliorare l’esperienza dei collaboratori

Mercoledì 27 Settembre 2017 11:01

L'economia mostra indici positivi, il mercato delle assunzioni sta muovendosi ed i dipendenti hanno maggiori attese dal loro lavoro. In tale situazione non è difficile intuire come la progettazione di un piano di miglioramento della esperienza dei propri collaboratori possa portare un vantaggio competitivo per l’azienda.

Intervenire sulla esperienza significa comprendere la profondità e l'ampiezza di come un lavoratore percepisce il suo lavoro.
L'esperienza dei dipendenti non è specificamente un problema tecnologico. Tuttavia, ogni componente di tecnologia che i dipendenti impiegano può avere effetti - dalla facilità degli strumenti di comunicazione mobile, all'intuitività di un sistema UCC, all'esperienza utente di un software ERP. Fornire ai dipendenti tecnologie che li costringono a duplicare i loro sforzi, a perdere tempo o a utilizzare soluzioni alternative, significa creare una cattiva esperienza d’uso.
Dalle ricerche risulta come uno dei motivi che mettono in crisi la relazione tra azienda e dipendenti può essere la presenza di strumenti tecnologici obsoleti. "Quando la tecnologia si rompe, il problema diventa umano".

Ma anche la cultura e gli spazi fisici a volte sono critici.lodola
Le indagini negli Usa evidenziano come una chiave per ottenere la giusta esperienza dei dipendenti sia l’utilizzo di un approccio olistico.
Tuttavia, anche dall’analisi dei social network, si constata che l'ingaggio dei dipendenti ha un livello stabilmente basso.
L'indagine sulla partecipazione dei dipendenti effettuata da Gallup nel 2015 ha rilevato che solo il 32% dei lavoratori è impegnato e che la considerazione dell'ingaggio come un sondaggio o un programma, anziché come un metodo continuo e disciplinato per ottenere prestazioni più elevate è una parte importante del problema.
Infatti, Gallup ha osservato che le aziende, erroneamente, si concentrano sulla misurazione, piuttosto che sul miglioramento.
Anche i responsabili delle aziende si rendono conto che sono necessarie soluzioni per soddisfare le esigenze di una nuova generazione di lavoratori che hanno delle attese superiori.

Alcuni responsabili delle risorse umane non capiscono ancora che l'esperienza dei dipendenti è qualcosa che deve essere gestita in modo olistico, anche se ciò sta cominciando a cambiare. L'ingaggio dei dipendenti è solo un aspetto da misurare dell'esperienza dei dipendenti, che comprende i collegamenti con i colleghi e i responsabili, ma anche le relazioni di simpatia, il grado di autonomia, i sostegni che si ottengono per padroneggiare le nuove competenze e per sviluppare la propria carriera.
Si capisce che l'intera esperienza richiede sia gli sforzi interpersonali che l'utilizzo di tecnologie, molti confronti con quanto si fa per crescere e valutare l'esperienza del cliente, nonché gli strumenti di raccolta di dati.
Esistono varie soluzioni per migliorare l'esperienza dei dipendenti, ma le aziende spesso non misurano tutte le interdipendenze e le relazioni. Quindi, comprendono alcune delle componenti, ma non tutte quelle che compongono il sistema di un’esperienza del dipendente.
Se molte aziende intervengono sull'impegno degli addetti con azioni ad effetti a breve termine, raramente risultano veramente coinvolte e concentrate sulla progettazione di una soluzione a lungo termine.

In altre parole, l'accento va posto sulla completezza. I benefit e un nuovo layout dell’ufficio, ad esempio, potrebbero avere effetti sulla strategia rivolta all’esperienza dei dipendenti. Anche l'utilizzo di strumenti di feedback e di analisi sarà richiesto, così come i sistemi informativi aziendali, gli strumenti di social collaboration ed i programmi di benessere. Tutto questo è parte di una strategia integrata che risulta dal lavoro intensivo atto a scoprire cosa è utile per rendere i dipendenti più produttivi e felici.
Una strategia completa di progettazione sull’esperienza dei dipendenti indirizzerà gli investimenti aziendali nelle divere aree: la cultura, le relazioni, il design del workspace e la tecnologia.

Creare una grande esperienza per i dipendenti é difficile e richiede un lavoro intenso e un cambiamento, non è una disciplina di correzioni veloci.
Dalle ricerche di Forrester risulta che esistono crescenti evidenze che i dipendenti felici contribuiscono a rendere felici anche i clienti. Infatti, nelle organizzazioni focalizzate sull'esperienza del personale i dipendenti possano concentrarsi meglio sul lavoro e soddisfare i clienti.

bullet arancio Tratto da
Why your employee experience design efforts should start now

Leggere anche
Collaborazione e scetticismo

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Settembre 2017 11:07

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna