Home Notizie Creare nuove Facebook

Creare nuove Facebook

Lunedì 14 Febbraio 2011 12:57

In un recente intervento su BBC News il CTO di Facebook, Bret Taylor, delinea la strategia per il prossimo futuro.

Facebook è oggi l'azienda che maggiormente rappresenta il mercato del consumer social software, con i suoi centinaia di milioni di utenti worldwide.
Facebook da lavoro a 2.000 dipendenti, che si focalizzeranno su sviluppo di applicazioni in formato HTML 5, in quanto promette una maggiore interoperabilità con le svariate piattaforme su cui sono basati i terminali mobili (tablet, pda, smartphone, cellulari, ..),

Inoltre nella Silicon Valley, commenta il CTO, la stragrande maggioranza delle aziende usa IaaS (Infrastructure as a Service); quindi in prospettiva vi sono interessanti opportunità per i cloud service provider che operano in tale mercato (almeno lato infrastruttura quindi il modello "public cloud" sembra stiano prendendo maggior piede del "private cloud").

Ho chiesto al CEO di Facebook se prevede di aprire una sede in Italia, visto che in Europa l'Italia è il Paese con maggiore penetrazione di mobile devices e uso di Facebook ... non mi ha ancora risposto, quindi forse ci sta pensando.

La domanda che mi farei è in che modo i nostri laureati e le nostre aziende potrebbero contribuire al business di Facebook o aziende analoghe, anche perché in Italia far nascere le “facebook” è difficile (speriamo per il futuro), creando opportunità di lavoro.
Ovvero perché Facebook dovrebbe aprire una sede in Italia?
Se troviamo valide ragioni magari ci riusciamo. Penso a queste considerazioni:

  • Creando agevolazioni fiscali ad hoc per Facebook --> Politica
  • Rendendo disponibili un numero significativo di sviluppatori HTML 5 --> Università
  • Creando le infrastrutture e i capitali a supporto --> Imprenditoria

In un mondo globale quindi io credo che per ritagliarsi opportunità serva una maggiore cooperazione strategica tra mondo dell'Università, Imprenditoria e Politica, imboccando questa strada grazie alle grandi potenzialità, risorse umane e intellettuali, la posizione geografica privilegiata il Paese Italia potrà crescere. 

Alessandro Greco


Leggere anche l’articolo del prof. Pietro Ichino “Quei 29 Marchionne che se ne stanno alla larga dall’Italia

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Febbraio 2011 13:04

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna