Home Notizie Vendite e Social Media

Vendite e Social Media

Mercoledì 16 Febbraio 2011 18:18

Il cliente è sempre stato il protagonista, ma oggi i social media hanno trasferito il potere nelle mani dei clienti in modo significativo e profondo. Occorre ricercare la "collaborazione del cliente".

I clienti hanno accesso alle informazioni come mai prima, e questo significa che non contano più esclusivamente sul personale di vendita per fare gli acquisti, ma fanno affidamento su altri consumatori con il passa parola via Internet, in particolare con i social media.
Strumenti come Facebook e Twitter consentono ai consumatori di ricevere e diffondere informazioni. E uno dei modi migliori per aiutare i team di vendita è quello di insegnare loro a utilizzare questi strumenti per coinvolgere questi compratori esperti alle loro condizioni, cioè nell’ambiente in cui "vivono": i loro mondi dei social media.

Nei social media le vendite presentano ai consumatori informazioni utili sui prodotti che possono utilizzare e trasmettere insieme ad altri e avere una esperienza più autentica e organica con i consumatori.

Ciò crea naturalmente il rapporto che spesso porta alla vendita.
Impiegando strumenti SM il team di vendita è in grado di abbattere le barriere iniziali del tradizionale meeting online e di raggiungere i clienti a un livello one-to-one per l'integrazione con LinkedIn, Twitter e Facebook.
I clienti prospect sono in grado di conoscere i rappresentanti a livello personale sin dal primo contatto e questo è il valore fondamentale dell’ integrazione dei social media con le vendite.

Per ottenere un risultato positivo dalle relazioni con i SM occorre che queste attività siano parte integrale degli interessi di lavoro e di tempo libero degli attori coinvolti.
Per ogni contatto si deve assumere un atteggiamento di disponibilità rivolta in prospettiva, se all’interlocutore serve qualcosa ha solo da chiedere. In tal mondo è pensabile che venga ascoltato.
Queste sono le avvertenze, perché ci sono molti esempi di come non impiegare i social media.
Basta dare un'occhiata alle discussioni indesiderate e ai commenti in gruppi on-line e forum che sono spazi di chiacchiere e chiedersi "posso aggiungere valore a questa conversazione?"  
Si consiglia ai venditori di provare a (non) imparare da queste situazioni. 

Per concludere, occorre avere una visione della "collaborazione con il cliente" che consenta alle aziende di adottare un approccio proattivo e una migliore e più dinamica customer care, con il supporto di soluzioni e tecnologie di collaborazione integrate per massimizzare la potenza di internet.

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Febbraio 2011 17:48

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna