Home Notizie Come valutare soluzioni UCC

Come valutare soluzioni UCC

Venerdì 23 Settembre 2011 18:39

Investire in UCC diventa sempre più importante per le organizzazioni che desiderano migliorare la produttività e la reattività, riducendo i costi IT. La convergenza di voce, video e dati nelle comunicazioni attraverso una comune infrastruttura basata su IP - che consente agli utenti di fare facilmente una chiamata, inviare un messaggio o partecipare a una conferenza audio o video - produce vantaggi per le imprese di ogni dimensione, settore e area geografica.
Ma come si seleziona una soluzione UCC?
Il settore è in rapida evoluzione e rende più difficile prevedere le esigenze future.
Una decisione mirata sulla base di una singola applicazione - per esempio, l'instant messaging - può limitare le scelte successive, quando si tratta di impiegare smartphone, tablet, video o social network.
Allo stesso modo, l’implementazione di UCC che non tenga adeguatamente in considerazione delle implicazioni della infrastruttura IT - come sicurezza, directory, gestione dei supporti, hosting di applicazioni, networking - potrebbe diventare problematica, in quanto la soluzione tende ad evolvere oltre il suo ambito originario.
Occorre realizzare progetti UCC con adeguata flessibilità per poter accogliere nuovi sviluppi, man mano che le esigenze evolvono, con estensione del valore degli investimenti IT esistenti, valutando il valore a breve e promuovendo subito l'adozione da parte degli utenti.
Nel documento “Top Ten Considerations when Evaluating Unified Communications Solutions” si propongono dieci temi da considerare nel valutare una soluzione UCC per le aziende e altrettante ”raccomandazioni”.

1. Commitment to Investment Protection
La protezione degli investimenti deve spingersi oltre la semplice "interoperabilità del desktop" e cercare maggiore flessibilità e scelta con disturbo minimo degli utenti o dell’infrastruttura IT.

2. Commitment to Standards and Innovation
Cercare nell’impegno del fornitore UCC il "valore aggiunto" del supporto di standard per migliorare flessibilità e innovazione, senza costrizioni.

3. Native Support for Mobile Devices
Cercare il supporto dei leader dei dispositivi mobili, insieme a una stretta integrazione con il sistema aziendale UCC per conformità e controllo dei costi.

4. Support for Emerging Consumer Platforms
Cercare fornitori che supportano i dispositivi consumer e i principali modelli app store, insieme a sicurezza globale e controllo degli accessi.

5. Video
Considerare una piattaforma UCC che possa intrinsecamente gestire tutti e tre i tipi di interazione video (Communication, Content distribution e Collaboration) e offrire una esperienza utente superiore in tutte le condizioni.

6. Consistent Experience Across Delivery Models
Scegliere una soluzione UCC che offra la massima flessibilità di implementazione e supporti qualsiasi carico di lavoro, anche di classe enterprise per voce e video.

7. Enterprise-Class Social Software
Adottare strumenti di social media come scelta innovativa per i collaboratori, la produttività e per sensibilizzare i clienti, garantendo allo stesso tempo sicurezza e gestibilità.

8. Security
Adottare un approccio multilivello alla sicurezza che può comprendere un accesso flessibile dai nuovi dispositivi mobili, eliminando le minacce e preservando il servizio

9. Enterprise-Class Operational Support
UCC richiede il supporto professionale di un fornitore e strumenti completi per mantenere in funzione i sistemi, per diagnosticare i problemi e ridurre i costi operativi.

10. Vendor Maturity and Vision
Considerare la storia di un fornitore, la sua posizione di mercato e il suo impegno a supportare le funzionalità di prossima generazione offrendo una scelta che permetta una crescita graduale.

Leggere white paper
“Top Ten Considerations when Evaluating Unified Communications Solutions” 

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Settembre 2011 18:44

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna