Home Notizie Case history UCC

Case history UCC

Giovedì 27 Ottobre 2011 09:32

Dalla interessante “Agenda del’Innovazione” distribuita a Smau, il capitolo 9 è dedicato a “Innovare la comunicazione aziendale attraverso le soluzioni di Unified Communication & Collaboration” con l’esposizione di quattro casi applicativi.

bullet-arancio- Un servizio di videoconferenza per ridurre i costi di trasferta verso le sedi estere, implementato dal gruppo SAES Getter con la piattaforma Mytelepresence fornita da Durante – Cisco.
 leggerepdf

bullet-arancio- Un sistema di teleconferenza per ridurre i costi di trasferta dagli architetti pressoi cantieri, attivato presso lo Studio Amati Architetti, sistema fornito da Aastra e Alascom Services
leggerepdf

bullet-arancio- Un’unica rete voce e dati per migliorare la comunicazione coni centri diagnostici, implementato dalla LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, con servizi Fastweb.
leggerepdf

bullet-arancio- La semplificazione della gestione delle postazioni di lavoro grazie ad una soluzione di Unified Communication & Collaboration, attivato da Retelit, Internet Service Provider, con soluzione Siemens E.C. e integrazione curata dalla Manet.
leggerepdf

Questi casi sono esempi di applicazioni di videocomunicazione per aumentare la produttività e diminuire i costi di trasferta. Interessante Aastra per l'integrazione con i social software, e Durante per il modello di erogazione cloud-based. Fastweb interessante perché oltre alle comunicazioni audio/video consente di veicolare contenuti digitali sulla medesima infrastruttura (es. cartella clinica sanitaria, supportando il processo di de-materializzazione che sta interessando il settore pubblico in questi anni).
Quello che probabilmente manca ancora è l'idea di estendere i servizi di UCC all'esterno della corporate, ovvero verso la "filiera" (partner, canale, clienti, fornitori, ..) per migliorare il livello di servizio percepito dai clienti e per l'intero eco-sistema.
Retelit sembra impieghi la UCC ad uso Corporate, a differenza degli altri case study la VDC usata più per ottimizzare e migliorare i processi di comunicazione interni, piuttosto che per abbattere i costi di trasferta.
Interessante il case study Saes (Durante), anche perché evidenzia una necessità che riguarda la stragrande maggioranza delle aziende italiane, ovvero l'internazionalizzazione. Le aziende italiane per andare all'estero devono poter collaborare con le varie sedi e con personale in mobilità, e con il video possono implementare nuovi modelli di business e di servizio verso clienti nel mondo e con l'intero eco-sistema. (AG)

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Ottobre 2011 11:09

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna