Home Notizie Investimenti tlc e crisi

Investimenti tlc e crisi

Giovedì 10 Novembre 2011 10:07

Il Capex del settore telecomunicazioni nel mondo crescerà del 5,8% quest’anno rispetto al 2010, per un valore di quasi 311 miliardi di dollari. Secondo Infonetics Research, le entrate aumenteranno del 7,6% nel 2011 (1.860 miliardi di dollari), trainate dal mobile broadband. Nella regione Emea, il picco del Capex in Africa annulla in parte i ritardi degli investimenti in telecomunicazioni di Grecia. Italia e Ungheria.
La crescita di quasi il 6% nel Capex globale degli operatori telecom per il 2011 è dovuto in gran parte ai progetti di At&t per l’implementazione dell’Lte, l’aggiornamento all’Hpsa+ e la realizzazione di hotspot wifi per l’offload del traffico.
L’Asia-Pacifico resta stabile; nei Caraibi e America Latina, América Móvil e Telefónica, i colossi che controllano il 75% degli abbonati mobili della regione, stanno investendo per preparare la loro infrastruttura a ospitare i Mondiali di calcio 2014 e le Olimpiadi 2016.

capex

Leggere

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Novembre 2011 10:14

Commenti  

 
0 #1 2011-11-16 13:59
Non è una novità. Spero che aziende a scopo di lucro non si aspettino che lo stato faccia le infrastrutture al loro posto.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna