Home Notizie Differenti approcci

Differenti approcci

Lunedì 12 Marzo 2012 11:25

In questi anni l’evoluzione dell’offerta UCC é stata notevole ed in molti, anche tra gli addetti ai lavori,  si chiedono quali siano le differenze tra le varie proposte dei vendor.

La discussione può essere avviata da una prima semplificazione che abbiamo trovato in rete e che classifica l’offerta in tal modo:
- Cisco ha un vantaggio per il video
- Microsoft per la integrazione su desktop
- Avaya si avvantaggia nel contact center
- Siemens per l’architettura.
Ma quando si usa il telefono, si ascolta un messaggio, si invia un IM, si partecipa ad una web-conference, si condivide un documento, o si partecipa ad un network ... è veramente possibile riscontrare una grande differenza tra le applicazioni?
Come si può fare una scelta tra i fornitori sulla base delle caratteristiche e delle funzionalità delle applicazioni UCC?
Quali sono i criteri di valutazione e di confronto?

Chiarezza sull’architettura
Si tratta di domande non banali, che richiedono qualche riflessione.
La UCC è evoluta più come proposizione dell'offerta che ha messo nel calderone di tutto e di più.
Ora servirebbe una razionalizzazione dei servizi, architetture e terminali per ciascun vendor, in modo tale da confrontare mele con mele e pere con pere, usando la stessa unità di misura. 
Dietro a parole come "Hosted" , "Managed UC" , "Out-sorcing", "Off-Shoring", "On-Premises", si mascherano architetture di servizio che pochi addetti ai lavori probabilmente comprendono davvero. 
E ancora, il tema della collaborazione per alcuni vendor vuol dire "video" , per altri probabilmente vuol dire "social" e "web 2.0" ... 

Se si fa un confronto tra il settore UCC e quello delle automobili si riscontra che come per le automobili, tutti i produttori hanno criteri minimi analoghi, pneumatici, volante, airbag, ecc anche per l'UCC la bancarella di servizi offerti è analoga per tutti i vendor.
Quindi le applicazioni saranno in qualche modo simili dal punto di vista dell'utente finale. La grande differenza che separa i fornitori di soluzioni UCC dalle case automobilistiche consiste nel come tutti i pezzi vengono messi insieme e da come si considera l'esperienza del cliente.

Si può trovare una forte differenza in termini di usabilità della soluzione complessiva, e questo è in gran parte dovuto alla sua architettura.
Purtroppo, pochi si prendono il tempo di indagare davvero.
La maggior parte acquista in base alla notorietà del marchio e alla presenza commerciale.

Produttività d’utente e di processo
Un altro aspetto di questa discussione riguarda il modo in cui vengono utilizzate le soluzioni UCC. Si possono distinguere due categorie d'uso: quella in cui ci si propone di supportare le persone a gestire meglio le proprie comunicazioni e le attività di collaborazione, e quella in cui si tende ad incidere sui processi di business, attraverso l'integrazione di funzionalità di comunicazione e collaborazione.

Molte implementazioni UCC tendono a concentrarsi sulla prima categoria ed in tali casi si possono riscontrare certe differenze tra le capacità funzionali delle diverse offerte dei fornitore, tra cui quelle sopra dette.
Situazione diversa nel caso dell’approccio Business Process, ove occorre capire su quale attività l’azienda intende concentrarsi: la mobilità degli addetti, la condivisione di documenti, o la possibilità di comunicare dall'interno di un'applicazione aziendale.

In tali situazioni le differenze su come integrarsi con i sistemi ed operare all'interno dei processi di business sembrano ancor più critiche, ma è altrettanto vero che i benefici attesi possono essere superiori.

Opportunità per la comunità
In conclusione, occorre capire da quale realtà si parte in termini di attività, applicazioni e soluzioni più usate. Con quali strumenti già si lavora e come i fornitori possono ampliare ed integrare le loro proposte di UCC alla applicazioni.
Un contributo del Forum UCC, con il supporto dei principali player, potrebbe essere quello di aiutare ad una maggiore comprensione delle tematiche e innovazioni che prepotentemente sono arrivate, disponibili e probabilmente ancora adottate poco o in modo non ottimale dalle aziende.

Una opportunità per la comunità.

opportunita

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Marzo 2012 09:16

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna