Home Notizie Come avere un sistema più efficiente

Come avere un sistema più efficiente

Lunedì 30 Luglio 2012 14:51

La prefazione di Fabio Pettinari, Marketing & Business Development Director AASTRA, al libro "Unified Communication e Business Collaboration" edito da Reportec.

Aastra Technologies è un'azienda con headquarter a Toronto, quotata al Toronto Stock Exchange e affermata tra gli addetti ai lavori. Si appresta a compiere 10 anni da quando è presente direttamente in Italia dopo aver acquistato nel 2003 la Divisione Sistemi PBX di Ascom, ex Safnat. Ma questo è stato solo l'inizio di un'operazione continua di acquisizioni che ne fanno virtualmente il produttore con maggior esperienza nei diversi sistemi di Tlc presente sul mercato. Infatti, nel 2005 ha acquisito anche EADS Telecom e DETEWE. L'ultima acquisizione è invece datata Aprile 2008 con la Divisione PBX Enterprise Communications Business di Ericsson.

Le competenze proprie, già consistenti, e quelle acquisite al termine di queste operazioni di integrazione di conoscenze ed esperienze ne fanno uno dei player di riferimento a livello EMEA, posizionano la società al terzo posto nella graduatoria dei fornitori di soluzioni enterprise e al primo per le aziende sotto i 500 utenti.pettinari

L'impegno che Aastra ha nella comunicazione aziendale è totale e non è distratto da altri campi di interesse o diversificazioni. I progettisti che identificano e realizzano le nuove generazioni di soluzioni di UC e tutto il personale a supporto dei clienti e delle aziende è concentrato al 100% su come realizzare le soluzioni migliori per permettere di ottimizzare le relazioni, ridurre Capex e Opex e realizzare infrastrutture attente e rispettose dell'ambiente. Particolare attenzione è poi posta nello sviluppare soluzioni del tutto basate sugli standard, come IP, SIP, Linux, in modo che si integrino in modalità nativa e trasparente con i sistemi di TLC pubblici, con le applicazioni dei data center e con quelle di ufficio. Questo senza però dimenticare l'esigenza di supportare i clienti nella migrazione a partire da soluzioni convenzionali.

Un altro punto fermo nella strategia di Aastra è la pari attenzione che poniamo alle esigenze delle PMI e delle grandi corporate. Le soluzioni che ha ideato coprono entrambe le realtà ma pongono molta attenzione affinché a tutti siano resi disponibili prodotti all'avanguardia, con flessibilità e funzionalità simili in modo da non creare gap competitivi.

Con le soluzioni quali l'Aastra 400 o il software Aastra 5000, ma il discorso vale anche per le altre soluzioni di comunicazione, a tutte le aziende e indipendentemente dalla dimensione vengono offerti pari benefici.

Ma non è solo al mondo delle imprese che dedichiamo costante attenzione, pari impegno lo dedichiamo alle esigenze della Pubblica Amministrazione, dove la soluzione MX-ONE, risultato dell'acquisizione di Ericsson, ha portato Aastra a detenere una quota di installato pari a circa il 70%.

In un momento di difficoltà globale per il sistema imprese, e questo non solo in Europa ma mondiale, Aastra ha però un altro valore aggiunto che la differenziano da molti dei suoi concorrenti diretti e ne fanno un partner tecnologico ideale. Da oltre 13 anni, trimestre dopo trimestre, Aastra è in utile, un dato eccellente che può sorprendere, però solo chi non la consoce e non sa che oltre il 10% delle revenues aziendali è dedicato alla ricerca e sviluppo, con centinaia di progettisti e tecnici dedicati a interpretare e a rispondere alle esigenze delle aziende e del mercato.

Il know how di Aastra è disponibile presso tutta una serie di centri di eccellenza, in America e in Europa, nei quali si lavora costantemente per migliorare le soluzioni per le imprese. Questi centri sono a disposizione dei professionisti Aastra, dei partner commerciali e dei clienti.

Inoltre, per essere vicini e recepire rapidamente le esigenze del mercato e del mondo aziendale, ad una presenza diretta è abbinata quella indiretta, e la struttura aziendale è organizzata per gestire pre-vendita e post-vendita tramite a un'organizzazione interna atta a supportare il go to market. In questo un ruolo importante lo assumono le importanti partnership con i più quotati operatori telefonici, oltre ad una rete di partner certificati presenti su tutto il territorio che assicurano una spinta vicinanza al cliente e rapidità di intervento.

Se dall'analizzare la strategia commerciale si passa a considerare quella progettuale, emerge un altro degli aspetti che costituiscono un punto di forza di Aaastra e che contribuiscono a posizionarla tra le prime aziende del settore. Una delle caratteristiche salienti del porfolio Aastra è, infatti, quella di progettare e fornire soluzioni e prodotti che sono tagliati o ritagliabili su misura del cliente. Le piattaforme di comunicazione IP e SIP e le funzioni di Unified Communication che le arricchiscono, si prestano ad essere perfettamente adattate, sia come applicativi che terminali, ad ogni tipo di esigenza aziendale. A questo si aggiunge il fatto che Aastra è tra i leader nella distribuzione di terminali telefonici SIP, che progetta e commercializza direttamente. Tutte le soluzioni non sono poi monolitiche, cosa che costringerebbe il cliente a investimenti magari non necessari, ma sono modulari o software based. Ciò permette di adottare solo quanto effettivamente serve, sapendo che si ha la possibilità di espandere semplicemente la soluzione quando le esigenze crescono, proteggendo gli investimenti e ottimizzando Capex e Opex negli anni a venire.

Le aziende clienti possono quindi tranquillamente crescere sia in termini tecnologici che in dimensioni, aprire nuovi uffici, e sedi territoriali, ma in ogni avranno la possibilità di espandere la soluzione installata senza onerosi investimenti, necessità di acquisire nuovo know how o realizzare impegnativi training per gli utilizzatori.

Un ruolo importante lo hanno anche le partnership con i fornitori di soluzioni business, con cui le piattaforme Aastra si possono integrare facilmente perché basate su standard aperti. Ma è uno scambio a due vie.

Non solo le soluzioni di IP communication sviluppate vengono certificate con le soluzioni business delle maggiori aziende del settore, ma avviene anche che queste aziende scelgano per le loro piattaforme i nostri prodotti.

Ad esempio, la partnership con Microsoft ha portato da parte loro ad adottare i terminali Aastra per la propria piattaforma di Unified Communication Microsoft Lync. Un'altra partnership importante è quella con HP Networking. In questo caso la piattaforma software di fonia sviluppata da Aastra è stata integrata negli switch HP. A queste si aggiunge l'ultima certificazione ottenuta in ottica di virtualizzazione con VMWare.

Aastra è quindi un'azienda che costituisce un partner ideale per trasformare le nuove tecnologie di comunicazione in un reale ed efficace vantaggio competitivo.

Prefazione a cura di Fabio Pettinari, Marketing & Business Development Director AASTRA
bullet-arancio (versione pdf)

bullet-arancio La copertina del libro di Giuseppe Saccardi, Gaetano Di Blasio e Riccardo Fiorio.

Disporre di un efficace sistema di comunicazione aziendale in grado di rendere più efficiente l'interazione di persone e processi è la condizione essenziale per migliorare i processi di business, rendere più semplice l'interazione con i clienti e i fornitori.
In sostanza, l'Unified Communication, e le tecnologie hardware e software che la concretizzano, permette in modo semplice e rapido di migliorare sia il Capex che l'Opex e rendere più produttivo e concorrenziale l'intero sistema Azienda.
La Mobility e il Cloud Computing sono poi due evoluzioni che permettono di espandere in modo ancor più flessibile i benefici delle nuove generazioni di soluzioni di UCC, trasformandole in reali strumenti di business in grado di favorire la razionalizzazione dei processi e l'ottimizzazione dei costi.

Ultimo aggiornamento Martedì 31 Luglio 2012 14:01

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna