Home Notizie The Vodafone Journey

The Vodafone Journey

Lunedì 03 Settembre 2012 14:16

I dipendenti possono svolgere qualsiasi attività, da qualsiasi luogo e su qualsiasi dispositivo senza soluzione di continuità. Il caso Vodafone Group.

La premessa del "white paper" prodotto da Vodafone afferma che questa é la storia di una trasformazione radicale, il passaggio da un modello di business basato sull'ufficio tradizionale ad uno nuovo, inesplorato, con strategia largamente "mobile" e dinamica. Questa trasformazione ha riconfigurato il Gruppo Vodafone (80mila dipendenti) e le procedure aziendali da cima a fondo e ha impartito all'organizzazione alcune "lezioni" su realtà operative e culturali coinvolte in modo radicale.
Tra i passaggi rilevanti della trasformazione la definizione dei principi guida:
• La mobilità sarà al centro della trasformazione.
• Gli utenti possono scegliere i dispositivi che intendono utilizzare.
• Il punto di convergenza sarà il cloud.
• Il cloud darà opportunità per semplificare le operazioni e introdurre efficienze in tutta l'organizzazione.socialmarketing

Durante l'intero arco di tempo in cui il progetto si è sviluppato Vodafone ha attivato controlli regolari per avere conferme sul fatto che il cambiamento stava realmente portando miglioramenti.
Sono state attivate indagini sul personale per capire come il programma di cambiamento venisse recepito, come le persone si sentivano di lavorare per Vodafone, quanto fosse più semplice svolgere il lavoro e se gli strumenti messi a disposizione erano davvero di supporto.
Il team del progetto ha lavorato a stretto contatto con i Responsabili del Personale per individuare i settori in cui la tecnologia poteva soddisfare le esigenze individuate e le aree dove effettuare le implementazioni pilota, verificando come i benefici venivano effettivamente raggiunti.
Alla fine del programma i punteggi netti di soddisfazione lavorativa in Vodafone sono passati da poco più di sei su dieci a ben nove su dieci.

Sono interessanti i riferimenti del white paper ai principali ostacoli incontrati dal programma. Ad esempio, si fa riferimento a come i quadri non potevano usare e-mail durante una videoconferenza, o, più precisamente, non potevano farlo senza essere visti (nessuno doveva apparire distratto durante una riunione).
Oppure, come una quota significativa di persone non sapessero utilizzare le funzionalità avanzate - per esempio come condividere i documenti in modalità conferenza - ma non si rendessero disponibili alla formazione.

Leggere white paper

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Settembre 2012 17:51

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna