Home Notizie UCaaS, ruolo dei system integrator

UCaaS, ruolo dei system integrator

Lunedì 09 Dicembre 2013 18:55

L'adozione di UCaaS nel mercato americano non ha fatto passi da gigante in quanto si tratta di un modello di offerta relativamente recente, che è stato adottato soprattutto nel segmento delle piccole e medie imprese.

Secondo quanto contenuto nel rapporto di Gartner Magic Quadrant per UCaaS, le PMI sono state le prime ad adottare UCaaS, ma le imprese più grandi possono essere più inclini a considerare i servizi UC in cloud se un fornitore di fiducia o un integratore sostenesse tale tipo di offerta, personalizzando il servizio in base alle esigenze aziendali.

Sempre secondo gli analisti di Gartner, ucaas quadrantesupportare UCaaS è complesso, e in genere le società che si trovano meglio sono quelle che hanno il cloud ed i servizi gestiti come core business, oppure gli integratori che hanno esperienza nella fornitura di tali servizi. Inoltre questi stessi system integrator sono spesso di dimensioni importanti e sono abituati ad operare con aziende dotate di grandi strutture.

Le imprese si mostrano riluttanti nei confronti di UCaaS anche a causa della mancanza di personalizzazione e di integrazione verso i processi di business e le applicazioni.

Coinvolgere gli integratori di sistemi nella fase di attivazione di UCaaS può aiutare ad assicurare le aziende circa le personalizzazioni di cui hanno bisogno.

Gli integratori di sistemi sono stati da poco inseriti nel Magic Quadrant e due aziende sono risultate "sfidanti" quest'anno: Avanade e Computer Sciences Corp (CSC). Queste aziende stanno mostrando un grande potenziale in questo mercato, ma Gartner prevede che si inizierà a vedere qualcosa anche da aziende come HP, IBM e Dimension Data.

CSC, con sede in Virginia, basa la sua offerta UCaaS su Cisco e Microsoft, in particolare Microsoft Exchange e SharePoint, WebEx di Cisco e Polycom per i video. CSC ha anche partnership con AT&T per la connettività di rete.

Avanade, con sede a Seattle, si concentra su prodotti Microsoft e offre ai suoi clienti integrazioni tra Lync e SharePoint.

I system integrator stanno entrando nel mercato UCaaS con maggiore esperienza - e capacità di personalizzazione - sui servizi rispetto ai tradizionali fornitori UC, che hanno iniziato ad offrire UC cloud-based.

Gli integratori di sistemi di solito non si specializzano in offerta UC e può essere difficile per loro padroneggiare la piattaforma UC di un particolare fornitore.

Infine, poiché i system integrator in genere non spingono sulle aziende un modello di attivazione - come l'UC basato su cloud piuttosto che on-premise - disporre di un integratore "imparziale" può essere utile per i clienti che cercano la migliore tecnologia.
In questa fase l'integratore può aiutare a combinare tra di loro diverse offerte di UC in cloud.


Tratto da "UCaaS Magic Quadrant: Providers not ready for large enterprises"
Gina Narcisi - SearchUnifiedCommunications - TechTarget - dicembre 2013

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Dicembre 2013 19:05

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna