Home Notizie Facilitare il lavoro a distanza

Facilitare il lavoro a distanza

Giovedì 09 Gennaio 2014 18:22

Oggi lavorare da remoto rispetto al proprio tradizionale ufficio può essere possibile. Smartphone, tablet, tecnologie di comunicazione 3G e 4G stanno cambiando il modo in cui gli individui lavorano e comunicano, anche in viaggio , in pausa, nei brevi trasferimenti di ufficio, presso le società partner, in luoghi pubblici e a casa.

Questa nuova modalità di gestire le attività è di vitale interesse per le organizzazioni, in quanto offre una vasta gamma di vantaggi, tra cui:pc 2 pc

  • ridurre i costi di viaggio,
  • contenere le esigenze di immobili,
  • fornire ai collaboratori un migliore equilibrio tra tempo per il lavoro e per la propria vita,
  • ampliare i gruppi di esperti a disposizione di ciascuna organizzazione,
  • dare maggiore continuità alle attività,
  • migliorare la flessibilità e l'efficienza operativa.

Tuttavia, di fronte a questi vantaggi vi sono anche tanti problemi da affrontare.
Nel mercato Usa si nota che molti responsabili non si 
fidano che i loro collaboratori remoti siano in grado di rimanere concentrati sui loro compiti e non sanno come gestisce o motivare il personale "a distanza!" Solo il 25% delle imprese dispone di un sistema specifico che agevola i manager nel monitorare l'efficienza di team remoti e solo il 33% usa comunicazioni video.

I problemi principali da affrontare sono di engagement, fiducia, senso di appartenenza e comunicazione aziendale interna.
Per
l'engagement di lavoratori remoti può essere utile un programma tipo Mentor Scout.

bullet-arancio Leggere e-book "Facilitating Remote Working" edito da Modality Systems

Ultimo aggiornamento Mercoledì 29 Gennaio 2014 19:45

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna