Home Notizie Norme sul lavoro agile

Norme sul lavoro agile

Giovedì 30 Gennaio 2014 11:06

E' stata depositata la proposta di legge sullo smart working (lavoro agile), con la premessa che "il futuro dell'organizzazione del lavoro passa necessariamente da qui, dove il lavoro incontra le nuove tecnologie, infatti, nascono occasioni che non possiamo permetterci di ignorare e che ci portano a un importante cambiamento di mentalità".

Da notare che é stato deciso di agevolare l’adozione di questo strumento proponendo una modifica alla normativa in materia di Agenda Digitale per estendere gli incentivi fiscali alle aziende che adottano modalità di lavoro agile.


Ricevo e volentieri pubblico la mail inviataci dall' On. Alessia Mosca.amosca

 

Gentile Mario,
ti scrivo per comunicarti una piccola, grande conquista: ieri abbiamo depositato la proposta di legge sullo smart working, inizio (e non conclusione) di un progetto che definirei già un successo collettivo.
In un mese e mezzo siamo stati sommersi da contributi, commenti, testimonianze personali che ci hanno permesso di modificare la proposta, studiarne l'impatto e le problematiche (di diverso tipo) che ora siamo maggiormente preparate a risolvere.
Da diverso tempo utilizzo lo strumento della consultazione pubblica sulle proposte di legge che presento e resto convinta che nell'ottica dell'efficacia e dei risultati finali rimane il metodo più complesso ma anche più fecondo.
Credo moltissimo in questa nuova possibilità di lavoro, una realtà diffusa in molti paesi d'Europa, che da tempo ritengo potrebbe recare grandi vantaggi nella vita di chi lavora. Le moltissime lettere ricevute da quanti hanno sperimentato forme di lavoro agile o, al contrario, da quanti – soprattutto donne – affrontano ogni giorno le difficoltà di gestire i tempi e gli oneri dell'ufficio e della propria vita familiare, mi confermano che oggi si tratta di uno strumento più che mai urgente e necessario, anche in Italia, per favorire l'occupazione, in primis quella femminile.
Voglio ringraziare tutte le persone che si sono messe in contatto con noi in quest'ultimo periodo: chi ci ha scritto, chi ha partecipato ai nostri incontri, chi ci ha affiancato spingendoci ad andare avanti nella battaglia su questo tema. Ora rinnovo il mio impegno a sostenere la proposta in Parlamento e soprattutto, se dovesse essere approvata, a monitorarne utilizzo ed efficacia.
Tutto ciò che porto avanti e i risultati che riesco a ottenere sono in gran parte possibili grazie al continuo stimolo e confronto con le persone che mi seguono e mi scrivono, come te. Rimango, dunque, a disposizione per suggerimenti o commenti che vorrai propormi.

Grazie ancora e a presto,
Alessia
30 gennaio 2014

bullet-arancio Leggere proposta di legge, testo definitivo con, a fronte, testo originale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Gennaio 2014 12:59

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna