Home Notizie Manifesto dello smarter working

Manifesto dello smarter working

Lunedì 26 Maggio 2014 11:22

Costruire una forza lavoro piu' produttiva con dipendenti liberi di scegliere il posto migliore e il momento in cui lavorare in modo piu' efficace: questo è uno dei contenuti del "Manifesto dello smarter working" scrito da Guy Clapperton e Philip Vanhoutte.

Il giornalista e scrittore britannico Guy Clapperton e Philip Vanhoutte, Senior Vice President e Managing Director di Plantronics, Europa e Africa, presentano il libro The Smarter Working Manifesto. Il libro fornisce esempi pratici di vita reale e contiene argomenti convincenti sul perché le aziende dovrebbero permettere ai dipendenti di decidere il posto migliore e il modo in cui lavorare.

Sulla base della loro esperienza internazionale, Guy Clapperton e Philip Vanhoutte hanno creato una vera e propria guida su come organizzare il migliore posto di lavoro possibile oggi nel 21° secolo, sia all'esterno all'interno dell'ufficio. La forza lavoro odierna è motivata più che mai ad assumersi la responsabilità del proprio ruolo, della propria azienda e della propria esperienza di lavoro in generale.
Il Manifesto dello Smarter Working fornisce esempi per raggiungere una maggiore produttività con uno staff più felice.

"Le aziende non possono più ignorare il cambiamento dello stile lavorativo. Sono lontani i giorni lavorativi dalle 9 alle 17, seduti in un luogo di lavoro tradizionale", sostiene Clapperton. "Il lavoratore odierno può usare molti strumenti e tecnologie specifiche che aiutano a lavorare smarter, a prescindere dal luogo di lavoro. Il Manifesto Smarter Working aiuta sia l'imprenditore sia i dipendenti a intraprendere questo percorso."

Il Manifesto Smarter Working abbatte i muri e spiega l'evoluzione del lavoro flessibile e le modalità per implementare lo Smarter Working con successo. Le aziende stanno lentamente accettando il cambiamento, come confermato da una recente ricerca IDC, il 34% dei lavoratori sarà mobile entro il 2015.

"Questo non è un tipico libro sul lavoro flessibile e su come i dipendenti possano lavorare da casa. Fornisce linee guida per un potenziale cambiamento nella filosofia manageriale," spiega Philip Vanhoutte di Plantronics. "Per la mia esperienza diretta, costruire un ambiente Smarter Working per una multinazionale non è facile. Ma, un cambiamento positivo e travolgente è possibile. Io avrei voluto avere questa guida, quando in Plantronics abbiamo iniziato a implementare lo Smarter Working."


 

Il libro in Italia è pubblicato da Este (Euro 20)

The Smarter Working Manifesto (ISBN: 978-1-908693-17-4) - Digital: / €9.99

Disponibile su Amazon

bullet-arancio Autori

Guy Clapperton
E' giornalista specializzato in IT dal 1989, freelance dal 1993. Ha iniziato a usare le prime forme di social media nel proprio network di lavoro. Collabora con testate nazionali UK e ha iniziato a scrivere libri agli inizi del 21° secolo. Al tempo stesso ha cominciato a proporsi per media training aziendali, diventando consulente per diversi realtà. Nel 2009 è uscito il suo primo libro sui social media, diventando un punto di riferimento su questi temi.. Anche nel suo secondo libro, uscito nel 2012, si occupa di queste tematiche. Ha moderato diversi dibattiti per Bafta ed è un opinionista abituale per BBC News Channel e altri.

Philip Vanhoutte
Con una carriera vorticosa lunga 35 anni nell'IT, Philip Vanhoutte vive e respira lavoro flessibile. Ha iniziato il suo percorso in Accenture e Wang Labs nella consulenza per il settore office automation energetico negli anni '80 e ha vissuto la rivoluzione del computer portatile in Dell negli anni '90. Non ha mai usato un computer fisso da ufficio, spianando la strada durante la sua carriera al lavoro mobile con il laptop, dovunque abbia lavorato. All'inizio del 2000, nel suo ruolo di Global Marketing Vice President di Sony-Ericsson, ha lanciato il primo smartphone con auricolare Bluetooth, promuovendo i vantaggi di una connessione costante via mobile phone. Oggi è Senior VP e Managing Director di Europe e Africa di Plantronics. Il suo amore per la tecnologia wearable lo ha spinto a maturare una passione per la filosofia Smarter Working – che ha manifestato e diffuso in tutta l'azienda.

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Maggio 2014 11:27

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna