Home Notizie Smart Working Vodafone

Smart Working Vodafone

Giovedì 11 Luglio 2013 09:20

Vodafone e Microsoft Italia hanno presentato nuove soluzioni, che oggi sono disponibili e possono aiutare le imprese a competere in un contesto sempre più dinamico e difficile.

Intanto è opportuna una premessa con qualche dato sul mercato italiano. Secondo le ricerche di Doxa per l'Osservatorio del Politecnico di Milano, attualmente se solo il 5% della popolazione dei lavoratori in Italia può essere considerata "smart worker", una quota pari al 26% viene considerata "mobile worker" (passa almeno la metà del proprio tempo fuori dal posto di lavoro) ed un'altra quota del 24% è valutata come "flexible worker", ovvero con autonomia sui propri orari di svolgimento del lavoro. In altre parole, il mercato eleggibile per nuove soluzioni e servizi "smart" (tra cui UCC) é stimato pari ad oltre il 50% del totale attuale dei lavoratori. 

Alberto Frasarin, Direttore Vendite Business di Vodafone Italia, ha posto l'attenzione su alcuni aspetti particolarmente significativi. Intanto, tra i costi aziendali, le spese di trasferta incidono per circa il 2% del fatturato e gli acquisti per infrastrutture di comunicazione (es. Pabx) pesano mediamente per il 5% del budget aziendale.

frasarin

Nel caso di attività fuori ufficio, ha evidenziato che i dati in genere disponibili sono solo il 10% di quelli aziendali. Ma, è importante considerare che nel 32% delle aziende sono già disponibili gli smartphone.

Le opportunità offerte oggi alle aziende sono, in sintesi: mobilità, cloud e reti.

La bancarella di soluzioni in cloud si arricchisce: oltre a Vodafone ReteUnica (Pabx) e Rete Unica (numero unico), ora si aggiunge l'offerta di Office 365, frutto dell'accordo tra Vodafone e Microsoft.

Con tali innovazioni si possono risolvere le esigenze di condivisione di documenti e informazioni e, soprattutto, di miglioramento della collaborazione con collaboratori e clienti mediante dialogo e riunioni a distanza (Lync di Microsoft).

Le opportunità per le aziende si possono condensare in tre aree:
- reperibilità,
- non perdita di opportunità di business
- risparmio sui costi di trasferta.

Vieri Chiti, Direttore Divisione Office di Microsoft Italia. ha posto in risalto il tema della sicurezza e della privacy:

- data center ridondanti (nel caso di Microsoft collocati a Dublino e Amsterdam),
- networking ottimizzato per ridurre latenze,
- certificati aderenti alle normative europee,
- salvaguardia della proprietà dei dati.

chiti vodafone

A tutto ciò va aggiunta l'offerta Vodafone Rete Sicura e la soluzione di device manager per localizzazione, blocco e cancellazione dati e configurazione degli strumenti in remoto.

Si tratta di un'offerta completa e che può spingere le aziende, in particolare le medio-piccole, a fare un passo decisivo verso l'innovazione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Luglio 2013 09:26

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna