Indagine: software collaborativi (parte 1)

Mario Massone / Giovedì 28 Febbraio 2013 19:44

I primi commenti dell'indagine sull'adozione sui software collaborativi per quanto riguarda le attese e i possibili ostacoli connessi all'introduzione di queste soluzioni.

Premessalente ucc
I software collaborativi sono soluzioni che stanno avendo una crescente diffusione nelle aziende, adatte a supportare gruppi di lavoro per il raggiungimento di obiettivi condivisi.
I primi risultati della ricerca basati su un campione sufficientemente congruo (59 partecipanti) hanno evidenziato i seguenti orientamenti.

Le attese
Le attese relative all'introduzione dei software

Se non avete
ancora partecipato all'indagine,
potete farlo ora
.
collaborativi nelle aziende (sondaggio con scelta multipla) ha prodotto questi risultati:
- incremento produttività, es. reperimento informazioni, conoscenza condivisa, (79% delle risposte)
- efficientamento organizzativo, es. riduzione dei costi di comunicazione, (67% delle risposte)

collab1

Pertanto, per quanto attiene alle attese, le maggiori sono state confermate (79%) l'incremento della produttività e l'efficentamento organizzativo / riduzione dei costi. 
Che poi potrebbero essere le due facce della stessa medaglia da intendersi come minori sprechi (es. costi per le email, tempo perso) nel reperimento delle informazioni, condivisione di conoscenza etc.

Circa un terzo delle indicazioni sono andate ad aspetti c.d. "soft", quali il miglioramento del clima aziendale (tema di HR) e un miglior sistema decisionale, dovuto alla partecipazione condivisa.

Poco considerato (13%) o perlomeno poco compreso il miglioramento competitivo sul mercato. Effettivamente una valutazione ancora poco evidenziata o di nicchia nell'uso dei tools collaborativi.

Gli ostacoli
I principali ostacoli all'applicazione dei software collaborativi (sondaggio sempre con scelta multipla) sono risultati i seguenti:
- il software deve essere integrato con altri strumenti ICT aziendali (60% delle risposte)
- per avere successo necessita di una importante preparazione organizzativa (51% delle risposte).

collab2 

Per quanto attiene ai maggiori ostacoli nel delivery di queste piattaforme, il voto più ricorrente(60%) riguarda la integrazione con gli altri strumenti ICT aziendali. Ovviamente, e giustamente, si intende che i sistemi collaborativi devono dialogare con i sistemi interni aziendali (Sap, Erp, etc).

La metà del campione vede anche la necessità di una importante revisione e preparazione organizzativa, dove ovviamente gli strumenti da soli non possono apportare vantaggi.

Circa un terzo del campione afferma che non viene individuato un vantaggio concreto.

Minore importanza (23%) é andato ad aspetti di quantificazione (roi) dell'investimento o comunque la difficoltà di percezione di un vantaggio concreto o quantificabile, e anche la difficoltà di adozione da parte del management (anche se questo caso pensiamo non sempre venga dichiarato).

Se non avete ancora partecipato all'indagine, potete farlo ora

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Maggio 2013 08:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna